Notizie | News

BF3-news-blog13.jpg PUBBLICATO DA smaestro IL 13/10/2011

Battleblog #13: Svelate le mappe Multiplayer, dalle strade di Parigi alla periferia di Teheran

Le 9 mappe multiplayer in Battlefield 3 offrono ogni stile di gioco dal denso combattimento urbano alla guerra totale coi veicoli in vasti paesaggi. Continuate a leggere per le idée di design dietro le mappe multiplayer in Battlefield 3, direttamente da Niklas Åstrand, uno dei level designer di DICE. Le mappe rimanenti saranno rivelate qui sul blog domani.

 

OPERATION FIRESTORM

TITOLO DI LAVORO> OILFIELDS
CODICE INTERNO DICE> MP012
MODALITA’ DI GIOCO SUPPORTATE> TUTTE
CONCEPT> GUERRA TOTALE NEL DESERTO

TRAMA> STATI UNITI E RUSSIA LANCIANO ASSALTI SU LARGA SCALA PER CONTROLLARE LA PIU’ GRANDE FONTE DI PETROLIO DELL’IRAN. GUADAGNARE QUEST’AREA OFFRIRA’ IL CONTROLLO TOTALE DEL SETTORE E DEI SUOI EDIFICI CHIAVE.

 

LE IDEE DI DESIGN DI NIKLAS ÅSTRAND: Una delle nostre mappe più grandi e adatte ai veicoli, Operation Firestorm è il classico gameplay di Battlefield portato agli estremi. In quanto a grandezza, e con un po’ di bravura nei puzzle, potete mettere tre Atacama Deserts – una delle mappe più grandi di Battlefield: Bad Company 2 – nell’area giocabile di Operation Firestorm. E’ una mappa desertica aperta dove i campi di estrazione in fiamme da una parte sono contrastati dal cielo blu limpido dall’altra. I siti di costruzione che costellano l’area danno possibilità interessanti per la fanteria di nascondersi in posizioni elevate, avvistare i veicoli e distruggerli coi mortai o gli RPG.

 

OPERATION MÉTRO

TITOLO DI LAVORO> METRO
CODICE INTERNO DICE> MP015
MODALITA’ DI GIOCO SUPPORTATE > TUTTE
CONCEPT> COMBATTIMENTO DI FANTERIA CONCENTRATO IN SOTTERRANEA

TRAMA> UN DURO COMBATTIMENTO E’ ATTESO CON LA SPINTA DELLE FORZE AMERICANE PER CONTROLLARE IL DISTRETTO FINANZIARIO NEL CENTRO DI PARIGI. LE POSTAZIONI ANTI AEREE RUSSE A CHARDONNAY PARK SARANNO PROBABILMENTE I PRIMI BERSAGLI.

 

LE IDEE DI DESIGN DI NIKLAS ÅSTRAND: Operation Métro è la mappa dell’E3 e della Open Beta, perciò alcuni di voi la troveranno già familiare. E’ una mappa che illustra perfettamente il fatto che vogliamo portare i nostri giocatori in un viaggio. Soprattutto in Rush, potete vedere come Operation Métro è quasi tre mappe in una: inizierete in un lussureggiante parco, poi vi sposterete in una sezione bombardata dei tunnel della metro, per emergere infine in un denso ambiente urbano all’esterno della Borsa di Parigi. E’ una mappa che richiede un adattamento della classe e dell’equipaggiamento per le diverse situazioni in cui vi troverete.

 

TEHRAN HIGHWAY

TITOLO DI LAVORO> HIGHWAY
CODICE INTERNO DICE> MP003
MODALITA’ DI GIOCO SUPPORTATE > TUTTE
CONCEPT> COMBATTIMENTO DI FANTERIA NELLE FITTE STRADE URBANE

TRAMA> UN COMBATTIMENTO PER IL CONTROLLO DELLE VIE DI ACCESSO VICINO A TEHERAN. LE FORZE AMERICANE SPINGERANNO DALLE COLLINE COPERTI DALL’OSCURITA’ MENTRE I RUSSI HANNO ERETTO DELLE POSTAZIONI DIFENSIVE SUI PRINCIPALI PUNTI DI INGRESSO.

 

LE IDEE DI DESIGN DI NIKLAS ÅSTRAND: Una delle ispirazioni per questa mappa è stata una foto di una skyline notturna di Teheran che ora è praticamente la stessa vista disponibile nel gioco. Inizierete sulle colline sopra la periferia della città fino a farvi strada al suo interno. Questa evocativa mappa, dove potete vedere i razzi che illuminano il cielo, ha un mix bilanciato di veicoli e fanteria. Si sviluppa in lunghezza e inizia semi aperta con molto spazio per i veicoli, ma termina in un ambiente molto più urbano e serrate con meno focus sui veicoli e più in fanteria.

 

DAMAVAND PEAK

TITOLO DI LAVORO> BASEJUMP
CODICE INTERNO DICE> MP013
MODALITA’ DI GIOCO SUPPORTATE > TUTTE
CONCEPT> COMBATTIMENTO NELLE MONTAGNE D’INVERNO

TRAMA> UN’ASPRA AREA DI MONTAGNA GIOCA UN RUOLO FONDAMENTALE NEL DECIDERE IL SUCCESSO DELLE OPERAZIONI RUSSE O AMERICANE IN QUESTO SETTORE, DATO CHE L’AREA OSPITA INSTALLAZIONI RADAR CHIAVE.

 

LE IDEE DI DESIGN DI NIKLAS ÅSTRAND: Damavand Peak, conosciuta internamente come Base Jump, è costruita sull’idea che vogliamo che i giocatori facciano base jumping, e presenta le differenze di altezza più estreme mai viste in una mappa di Battlefield. Gli attaccanti in Rush e squad Rush inizieranno in alto su un crinale di montagna sopra una struttura mineraria. L’unico modo di arrivare a valle è fare in qualche modo la discesa di 500 metri. Più gli attaccanti procedono nella mappa, più sarà presente la guerra tra veicoli. E’ presente anche un’ampia sezione di tunnel scavata nel fianco della montagna in fondo alla mappa, e la vista quando guarderete in alto verso il punto di partenza è spettacolare

 

Tornate domani per le rivelazioni delle cinque rimanenti mappe multiplayer.