Notizie | News

PUBBLICATO DA ddecaprio IL 17/08/2011

Battleblog #6: Costruire il gioco dalla canna della pistola

Aggiustare, testare, e riaggiustare le armi in Battlefield 3 è la descrizione in breve di un normale giorno di lavoro del Senior Designer Alan Kertz a questo stadio della produzione. Ora che siamo ad agosto inoltrato, il lavoro di Alan si è già spostato da lungo tempo dal definire la visione generale del tiro alla rifinitura dei dettagli. Presentatevi alla sua scrivenia in qualsiasi giorno e probabilmente lo troverete a sgobbare su appunti o qualche grafico a schermo, immerse nella discussion coi suoi colleghi designer:

Il fumo in uscita di questo RPG è grande abbastanza? L’aumento di precisione quando si aggiunge una canna pesante a questo fucile è abbastanza rilevante in modalità di fuoco a semi-raffica? L’aggiunta di un’impugnatura frontale come influisce sulla stabilità di questo fucile quando si spara in modalità totalmente automatica?

“L’autenticità è molto importante quando stai costruendo un gioco di oggi come battlefield 3. Sappiamo che i nostri giocatori guardano in maniera critica alle pistole nei nostri giochi, perciò ci siamo rivolti a esperti come Andy MacNab. I nostri consulenti militari non ci aiutano solo a far sì che risulti giusto, ma ci aiutano a capire il perché è giusto.”

In confront sia a Battlefield 2 che a Battlefield: Bad Company 2, che una concentrazione maggiore in Battlefield 3 sull’autenticità e la reale manipolazione. Questo si riflette su dettagli come le ricariche, la mobilità, le traiettorie dei proiettili, e anche il modo in cui calibro e lunghezza della canna di una pistola determinano la velocità e la potenza dello sparo. Per Alan, questo approccio porta chiaramente ad un gameplay migliore.

“Con l’autenticità come punto di partenza, ottieni un bilanciamento natural, perchè tutte le armi reali sono basate su dei compromessi. Utilizzare le caratteristiche e le peculiarità reali di ogni sistema di armi tira fuori realmente la personalità di ogni arma. Ogni esercito sceglie un’arma differente, per ragioni diverse, e noi passiamo quelle scelte ai nostri giocatori.”

Armi diverse per tutti gli stili di gioco

Gli arsenali del Corpo dei Marine Americani e dell’Esercito Russo sono entrambi fortemente presenti nel gioco, dato che sono le fazioni in cui giocherete sia in singolo che in multiplayer. Partendo da quella base, abbiamo scelto una grande quantità di armi addizionali, che sono classici che ritornano, modelli innovativi, e ruoli alternativi in combattimento. Ogni scelta dell’arma significa dare al giocatore una scelta tattica in più: avvicinati con una Carabina, PDW, o Fucile a canne mozze. Colpisci a lungo raggio con il Fucile da Cecchino. Fronteggia I tank con un RPG. Oppure scatena il fuoco di soppressione con una Mitragliatrice Leggera.

Non vi stiamo solo dando l’arma A o B, prendere o lasciare, però. Ogni arma principale sarà altamente modificabile per poter ricoprire diversi ruoli. La maggioranza delle armi in Battlefield 3 può essere modellata dal giocatore in modo da essere adatta per qualsiasi cosa dal corpo a corpo al combattimento a lungo raggio, o anche qualcosa di intermedio. Ma questo lo terremo in caldo per un prossimo post del Battleblog, dove ci addentreremo nella customizzazione delle armi.

Per tutte le notize su Battlefield seguici sul nostro sito ufficiale, e sulla pagina Facebook!