NHL 19 Champions League Nuova dinamica di gioco Nuovo Calcio d'inizio Il Viaggio: Campioni Demo di FIFA 19 Suggerimenti e trucchi Pacchetti squadra 2018 FIFA World Cup Pacchetti club Cos'è FUT? Notizie FUT Web App di FUT Squadra della settimana Squadra dell'anno Panoramica Division Rivals Più modi per giocare Icone Valutazioni giocatori I migliori 100 giocatori Da tenere d'occhio Database Gol della settimana Forum Pro Club World Tour EA Sports FIFA Talent Scout Notizie FIFA Aggiornamenti via e-mail Note della patch Home Serie globale Panoramica Regolamento ufficiale Classifiche Notizie FIFA competitivo Champions League Nuova dinamica di gioco Nuova modalità calcio d'inizio Il Viaggio: Campioni Demo di FIFA 19 Suggerimenti e trucchi Pacchetti squadra 2018 FIFA World Cup Pacchetti club Cos'è FUT? Notizie FUT Web App di FUT Squadra della settimana Squadra dell'anno Panoramica Division Rivals Più modi per giocare Icone Valutazioni giocatori I migliori 100 giocatori Da tenere d'occhio Database Gol della settimana Forum Pro Club World Tour EA Sports FIFA Talent Scout Notizie FIFA Aggiornamenti via e-mail Note della patch Home Serie globale Panoramica Regolamento ufficiale Classifiche Notizie FIFA competitivo PS4 Origin Xbox One Nintendo Switch™ PS4 Origin Xbox One Nintendo Switch™

Intervista ad Adam "DreamR" Barton

Adam "DreamR" Barton è stato protagonista di un primo anno straordinario a livello competitivo. Il ragazzo gallese ci parla della sua stagione d'esordio, del passaggio al team Hashtag United e del suo obiettivo per Londra.

  • Come giudichi la tua stagione competitiva? Considerando che è la prima in assoluto per me, non avrei potuto sperare in un inizio migliore. Sono riuscito a qualificarmi per tutti i tornei più importanti dell'anno e a centrare parecchi miei obiettivi, e ad andare oltre in certi casi, come firmare per il team Hashtag United durante il draft della Gfinity Challenger Series. Spero di continuare così, ma nel complesso sono molto soddisfatto del mio primo anno.
  • Quali sono i tuoi obiettivi per la finale della 2018 FIFA eWorld Cup? Dare il massimo e giocare al meglio delle mie possibilità. Poi tutto può accadere. Che senso ha partecipare a un torneo se non punti alla vittoria? Il mio primo obiettivo sarà superare la fase a gironi e poi affrontare una partita alla volta.
  • Chi è l'avversario che non vedi l'ora di incontrare a Londra? Non vedo l'ora di affrontare Kurt, dato che non ci ho mai giocato contro a un evento, mentre ho già avuto modo di misurarmi con diversi dei nomi più importanti che saranno a Londra. Credo ne uscirebbe fuori una bella partita.
  • Chi è il giocatore più forte contro cui hai giocato? Direi il mio ultimo avversario in un evento, MSDossary. La sua capacità di adattarsi a ogni stile di gioco rende davvero difficile affrontarlo.
  • Sei passato al team Hashtag United prima della Gfinity Series. Come hai sfruttato questa occasione? Dopo aver firmato per Hashtag United ho cercato di approfondire il più possibile la conoscenza del sistema, per capire meglio cosa serve per fare un ulteriore salto in avanti nel settore degli eSports di FIFA. Ho partecipato alla Gfinity Elite Series ogni settimana a parte la prima, anche quando non era necessario, per imparare ad adattarmi alle varie situazioni nelle quali mi troverò e vedere in che modo si comportano gli altri. Ho imparato un sacco anche dai miei compagni, il loro aiuto mi è stato preziosissimo. Nel complesso, passare dall'essere un semplice spettatore a protagonista nei tornei è stato un cambiamento radicale, e far parte di questa squadra mi ha aiutato parecchio in questo passaggio. Mi ha offerto delle opportunità che altrimenti non avrei avuto e la possibilità di lavorare con persone molto gentili.
  • Con il team Hashtag United hai avuto la possibilità di conoscere e giocare insieme ad alcuni dei giocatori professionisti più forti ed esperti di FIFA al mondo. In che modo questo ha aiutato la tua crescita e la tua carriera? Conoscere, parlare e diventare amico/compagno di squadra di professionisti esperti mi ha aperto gli occhi su quello che serve davvero per diventare il numero uno in ciò che facciamo. Dietro ogni giocatore si nasconde una quantità di lavoro incredibile. Questo mi ha fornito le motivazioni per migliorare e lavorare più duramente per raggiungere i miei obiettivi, e mi ha permesso anche di superare il brutto risultato di Manchester e riscattarmi ad Amsterdam. Mi ha aiutato a capire come gestire la pressione e credo abbia accelerato enormemente la mia crescita come giocatore.
  • Sarai l'unico partecipante alla finale che arriva dal Galles. Quanto sarebbe importante per la community gallese di FIFA avere un campione del mondo tra le loro file? Ho ricevuto un sacco di sostegno dalla community gallese di FIFA, non me l'aspettavo, sarebbe fantastico poterli ripagare con un'ottima prestazione in finale. Potrebbe ispirare altre persone ad intraprendere la carriera competitiva in FIFA, sarebbe una grande cosa.

Acquista i biglietti per assistere alla finale della 2018 FIFA eWorld Cup di Londra e vedere all'opera dal vivo i migliori giocatori di FIFA al mondo.

Non perderti nemmeno un istante della finale sul nostro canale Twitch dal 2 al 4 agosto.

Seguici! Iscriviti ai canali Twitter e Instagram di EA SPORTS FIFA per seguire il nostro speciale live da Londra.

Related News

Giocatori da seguire, playoff PlayStation®4

FIFA 19
8-lug-2019

OSCAR DI FUT 19

FIFA 19
3-lug-2019

Tutto quello che devi sapere sui playoff Xbox One!

FIFA 19
2-lug-2019
Informazioni su FIFA 19 Ultimate Team™ Notizie FIFA competitivo FIFA Mobile Acquista subito FIFA facebook twitter instagram Sfoglia giochi Ultime notizie Centro di assistenza Forum EA Info Lavora con noi United States United Kingdom Australia France Deutschland Italia 日本 Polska Brasil Россия España Ceska Republika Danmark Mexico Nederland Norge Sverige 繁體中文(香港) Türkçe الشرق الأوسط Legale Aggiornamenti sui servizi online Accordo con l'utente Politica sulla privacy e sui cookie (i tuoi diritti di privacy)