Electronic Arts Home Electronics Arts Home

Progettare il futuro di Battlefield

La parola a loro: Beta Gretarsdottir, brand manager dei servizi live per Battlefield 1.

A Electronic Arts, ogni cosa che facciamo è pensata per invogliare tutto il mondo giocare. Circa 8800 impiegati portano avanti lo spirito del gioco ogni giorno a EA, condividendo scopi e convinzioni: creatività, pionierismo, passione, determinazione, studio e lavoro di squadra, per regalare esperienze intense e coinvolgenti a milioni di giocatori di tutto il mondo. Per festeggiare gli impiegati che incarnano questi valori sul posto di lavoro, EA ha lanciato di recente i suoi primi Purpose & Beliefs Award.

Incontriamo Beta Gretarsdottir, brand manager dei servizi live per Battlefield 1, che ha ricevuto il Pioneering Award per la sua grande curiosità e la capacità con cui ha guidato il lancio di Battlefield 1 e garantito il successo degli aggiornamenti dei servizi live nel gioco.

Qual è il tuo ruolo?

Lavoro a Stoccolma, in Svezia, fianco a fianco con i team di Player Analytics, Insights e Sviluppo per monitorare il comportamento dei giocatori e tradurre i dati in esperienze nuove ed emozionanti. Grazie ai servizi live, creiamo continuamente nuovi contenuti e strumenti affinché i giochi siano originali e appassionanti, oggi e in futuro.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Prima di tutto, la gente. I miei colleghi sono le persone più capaci con cui abbia mai lavorato e nutrono una profonda passione per ciò che fanno. Il talento qui a EA è davvero senza pari; ogni giorno imparo tanto da tutti quelli che mi circondano.

Inoltre, adoro scoprire le reazioni dei giocatori alle cose che facciamo. Che sia un nuovo gioco o solo un contenuto, è emozionante ricevere un feedback così immediato e preciso dai nostri giocatori.

Qual è il tuo gioco preferito di sempre?

Al momento, gioco spesso a un gioco per mobile che si chiama Clash Royale, un mix tra un tower defense e un multiplayer battle arena. Il gioco è perfetto per il mio stile di vita, perché posso giocare anche solo per pochi minuti ovunque sono. Mi piace affrontare altri giocatori in carne e ossa, sapere che sono collegata con altri individui in tutto il mondo, e il gioco progredisce e si evolve mettendomi costantemente alla prova.

Devo anche dire che EVE Online, il primo gioco in assoluto su cui ho lavorato, occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore.

Come affronti l'idea della ricerca innovativa a EA?

Sono una persona molto curiosa e mi piace risolvere i problemi. Quando devo affrontare una sfida, spesso incoraggio il mio team esortandolo a cercare le soluzioni più inaspettate. Quando pensiamo fuori dagli schemi e ci mettiamo in discussione ponendoci domande diverse dal solito, possiamo ottenere risposte sorprendenti. Non ci si abitua subito a questo processo esplorativo e non sempre si ottengono i risultati sperati, ma a volte si giunge a soluzioni geniali.

Proprio quando c'è più confusione, è in quei momenti che possiamo riconsiderare le nostre opzioni e trovare nuove strade per raggiungere il successo. Sono fermamente convinta che ci sia sempre una fonte da cui scaturiscono nuove opportunità.

Mi piace molto vedere le reazioni dei giocatori rispetto alle cose che facciamo. È emozionante questo scambio di feedback continuo e diretto con loro.

Secondo te cosa significa "ispirare il mondo a giocare"?

Il gioco fa parte della natura umana. La vita non è sempre facile, ma attraverso il gioco abbiamo la possibilità di imparare, collaborare e stringere legami con altre persone. A EA creiamo piattaforme che uniscono le persone grazie al potere dei giochi.

In che modo questa ricerca pionieristica promuove il desiderio di EA di ispirare il mondo a giocare?

Man mano che EA e l'industria tutta si muovono verso l'idea di gioco come servizio, è necessario riconsiderare il modo di creare, reclutare nuovi talenti e prendere decisioni. Valutando nuove soluzioni possibili, senza attingere sempre a quello che già sappiamo, ci permette di percorrere al meglio il cammino che abbiamo intrapreso e far vivere ai nostri giocatori esperienze più coinvolgenti.

Com'è stato vincere il premio Pioneering Award?

È stato un grandissimo onore essere nominata dai miei colleghi per questo premio. La cerimonia di consegna dei premi organizzata dall'azienda è stata fantastica e mi sono commossa ad ascoltare tutte le cose meravigliose che hanno detto su di me. Ho anche avuto l'opportunità di fare una donazione a un'organizzazione senza scopo di lucro e ho scelto l'UNHCR. Tante persone che lavorano nel team di Battlefield sono state toccate dalla crisi dei migranti, personalmente o a livello familiare, e dopo aver ascoltato le loro storie, mi è sembrato giusto onorare una causa così importante. Ora sono anche una preparatrice atletica in FIFA 18, la prima donna islandese in FIFA! È il primo anno che la squadra dell'Islanda è presente nel gioco e accompagnare la nostra nazionale come preparatrice atletica mi ha reso molto orgogliosa. Nessuno dei miei amici avrebbe mai immaginato di vedere il mio nome associato al calcio e a FIFA!

Che cosa significa per te questo riconoscimento?

Vengo dal mondo dei servizi live, perciò non mi occupo di marketing nella maniera tradizionale. Questo riconoscimento mi ricorderà sempre che pensare fuori dagli schemi, trovare nuove strade e offrire un punto di vista diverso è una ricchezza.

Sono immensamente grata per aver ricevuto il Purpose & Beliefs Award. Mi fa profondamente riflettere sul perché faccio questo lavoro e soprattutto pensare alle persone meravigliose che ho incontrato e da cui ho imparato tanto lungo il cammino.

______________________

Ti incuriosisce l'idea di lavorare nel mondo dei videogiochi? Visita la nostra pagina Lavora con noi!

Partecipa alle discussioni su tutto ciò che riguarda EA: leggi il nostro blog, seguici su Twitter e metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook

NOTIZIE RELAZIONATE

Ora sono disponibili altri 8 nuovi giochi con Origin Access

Electronic Arts Inc.
26-apr-2018
Riempi il tuo tempo libero con Mad Max, Pillars of Eternity, Prison Architect e molti altri

La parola a loro: Petri Levälahti, alias Berduu

Electronic Arts Inc.
19-apr-2018

La parola a loro: Il lancio di A Way Out

Electronic Arts Inc.
13-apr-2018
Giochi Libreria Di Giochi Notizie ESPLORA I GIOCHI ULTIME NOTIZIE CENTRO DI ASSISTENZA EA FORUM CHI SIAMO Lavora con noi Italia United States United Kingdom Australia France Deutschland 日本 Polska Brasil Россия España Ceska Republika Canada (En) Canada (Fr) Danmark Suomi Mexico Nederland Norge Sverige 中国 Note legali Servizi Online Accordo con l'utente Politica sulla privacy e sui cookie